mann-css-karriere-job-manuel-waldisberg-29.jpg

Riconoscimenti

In seguito ai sondaggi fra i collaboratori, la CSS è stata più volte premiata come datore di lavoro eccellente. L’istituto di ricerche di mercato ValueQuest attesta, fra l’altro, un’eccellente gestione della salute in azienda e una cultura di lavoro innovativa.

Premiata come eccellente datore di lavoro

La CSS è un eccellente datore di lavoro. Lo attesta ValueQuest, uno degli offerenti leader a livello nazionale nell'ambito dei sondaggi fra i collaboratori. Nel 2019, ValueQuest ci ha assegnato il label «Eccellente datore di lavoro».

Bruno Catellani von ValueQuest überreicht den Award an unseren Leiter HR, Daniel Zimmermann.

Bruno Catellani di ValueQuest consegna il premio al direttore HR della CSS, Daniel Zimmermann.

Alla CSS la motivazione è maggiore rispetto alla maggior parte delle altre aziende

Abbiamo ottenuto questo riconoscimento poiché il valore complessivo della motivazione fra tutte le collaboratrici e tutti i collaboratori interrogati è risultato molto elevato (82 punti su 100). Inoltre, con oltre l’80% dei collaboratori, anche la partecipazione al sondaggio è stata molto alta. Il sondaggio è quindi rappresentativo e mostra quanto è grande la motivazione delle collaboratrici e dei collaboratori della CSS.

Lavorare in modo flessi­bile e indipendentemente da dove ci si trova

Con «Work Smart» la CSS adotta una flessibilizzazione della sua cultura del lavoro. I collaboratori hanno la possibilità di organizzare le loro giornate lavorative individualmente secondo le loro esigenze, nella misura in cui i loro compiti lo permettano. Con nuove forme di lavoro come l'home office e un ambiente di lavoro che permette di organizzarsi autonomamente e lavorare in modo «smart», la CSS offre condizioni quadro motivanti e promuove la conciliabilità fra il lavoro e altri ambiti della vita.

CSS premiata con il «Best Recruiter Award»

Nel 2020 la CSS si è aggiudicata il rinomato «Best Recruiter Award» come vincitrice del settore nella categoria «Assicurazioni malattie». Su un totale di 408 imprese esaminate in Svizzera e nel Liechtenstein, si è posizionata al 6° posto.