Gita in famiglia alla capanna CAS: 4 suggerimenti per escursioni

640206964 640206964

Le capanne del Club Alpino Svizzero sono un’ottima meta anche per le gite delle famiglie Le presentiamo quattro fra le capanne CAS e le diamo consigli su come rendere un’escursione un divertimento per grandi e piccini.

Divertimento per tutti

Chi va volentieri nella natura con i propri figli o nipoti impara in fretta che gli adulti e i bambini osservano le stesse cose da punti di vista molto diversi. Mentre mamma e papà si godono il panorama, gli occhi dei bambini vedono nella grigia roccia un posto per scalare. Affinché anche le escursioni divertano tutti, si dovrebbero programmare assieme ai bambini obiettivi, possibili diversivi e sufficienti pause. Per un tour in montagna con tutta la famiglia è perciò particolarmente importante prepararsi bene.

A cosa si deve prestare attenzione quando si fanno escursioni con i bambini?

  • La meta della gita deve essere scelta in base alle capacità e all’età dei bambini e, se possibile, tenere conto delle loro preferenze. Al bimbo piace arrampicare? Oppure si interessa alla flora alpina? Dove c’è un corso d’acqua per rinfrescarsi o un ruscello per fare il bagno? Queste pause dovrebbero essere spontanee o, se possibile, pianificate già studiando la cartina.
  • In generale vale la regola d’oro di calcolare quando si è con i bambini una pausa ogni ora e di moltiplicare per 1.5 il tempo di percorrenza. Non solo per la salita è importante pianificare tempo a sufficienza: quando si scende, le gambe sono stanche e la concentrazione cala.
  • Oltre a buone scarpe alte da trekking con suola profilata, a tutti occorre protezione da vento, pioggia e sole. Copricapo, occhiali da sole e crema solare sono importanti quanto un abbigliamento che possa riscaldare e proteggere dalla pioggia. Infatti, in montagna le condizioni meteo possono mutare repentinamente.
  • Inoltre, nello zaino è bene avere un coltellino tascabile, fazzoletti, una farmacia di primo soccorso, contanti e capi d’abbigliamento per cambiarsi.

Capanne alpine CAS adatte alle famiglie

Le capanne CAS adatte alle famiglie sono un’ottima meta: offrono una buona infrastruttura e, in alcuni casi, non solo dormitori, bensì anche camere più piccole per le famiglie. Inoltre, le informazioni su come arrivare, sui percorsi e sulle attività sono facilmente accessibili. Il Club Alpino Svizzero ha pubblicato nel 2019 una guida dedicata alle gite per le famiglie alle capanne CAS, che consigliamo a tutti gli amanti delle escursioni con i bambini. L’autrice Heidi Schwaiger sottolinea che «in particolare il pernottamento in una capanna è un’esperienza unica, di cui ci si ricorda per tanto tempo».

4 proposte di gite

Martinsmadhütte

La Martinsmadhütte è nell’area di Sardona, patrimonio mondiale UNESCO, a 2'002 metri di altitudine. Con i mezzi pubblici si arriva con il treno a Schwanden e poi con l’autobus del Sernftal fino a Elm. Da qui si deve camminare per 15 minuti per raggiungere la stazione a valle della cabinovia Elm-Tschinglen-Alp. Qui ci sono parcheggi per chi arriva con l’auto. Dall’alpe Tschinglen, un sentiero relativamente ripido porta alla capanna. Per questa escursione, sia i bambini sia i genitori devono avere passo sicuro e non soffrire di vertigini. I tratti più scoscesi sono provvisti di corde, tuttavia si consiglia una corda supplementare per i bambini.

Martinsmadhütte

La salita piuttosto impegnativa dura circa 1 ora e 45 minuti e si possono ammirare roboanti cascate. Arrivati alla Martinsmadhütte, gli adulti possono fare una pausa, mentre i bambini si divertono con la slackline, la tyrolienne e il ruscello che scende dal ghiacciaio. Nella capanna, si è attratti dalla cucina, con fresche specialità glaronesi, e da una piacevole lounge per i bambini, provvista di libri.

Carschinahütte

La capanna del CAS a 2’236 metri è stata progettata dal noto architetto CAS Jakob Eschenmosen e delizia i visitatori con 14 ore di sole al giorno. Una gita di due giorni alla Carschinahütte è consigliabile anche per le famiglie con bambini piccoli.

Carschinahütte

Il viaggio è in auto fino alla chiesa di St-Antönen o dalla stazione ferroviaria di Küblis con l'autopostale. In seguito, il Bus alpin porterà gli escursionisti a Bärgli. Da lì, passando per il lago di Carschina, in circa un’ora si giunge alla capanna, dove si trova quello che probabilmente è il recinto con la sabbia posto alla maggiore altitudine, un trampolino e molte rocce per i primi tentativi di arrampicata dei piccoli escursionisti Chi ha fortuna vedrà anche Felix, la marmotta della capanna. Per il giorno successivo è consigliata un'escursione al Partnunsee, dove - proprio come al lago di Carschina - le barche a remi invitano a fare una gita e i posti attrezzati a un barbecue. Con i bambini più grandi ci si può avventurare anche sulla via ferrata Sulzfluh e approfittare, grazie alla partenza anticipata dalla Carschinahütte, di non essere tra la folla.

Kröntenhütte

La Kröntenhütte si trova in fondo all’Erstfeldertal ed è gestito dalla famiglia Wyrsch da oltre 30 anni. Al punto di partenza Bodenberg si va da Erstfeld in mountain bike, taxi alpino o auto privata. Per quest'ultima è necessario acquistare un permesso apposito presso il chiosco della stazione di Erstfeld.

Ci sono due vie per salire alla Kröntenhütte. Il Geisspfad, diretto e più breve, o il sentiero un po' più lungo attraverso l'Alp Chüeplangg. Il secondo offre una maggiore varietà e, soprattutto nelle giornate calde, la possibilità di rinfrescarsi nel torrente di montagna e nel Fulensee. Questo percorso è lungo circa 5,6 km e sale per circa 910 metri di dislivello. Sia i genitori che i bambini dovrebbero avere un po' di pratica e di resistenza per far sì che la gita sia piacevole. Intorno alla Kröntenhütte ci sono numerose possibilità di arrampicata e bouldering. Inoltre, nella torbiera alta si possono osservare gli animali e scoprire piante rare. Chi non ama l’acqua fredda gradirà un bagno nel Fulensee, con i suoi piacevoli 20 gradi. L'Obersee dal colore turchese si trova a soli cinque minuti a piedi dal rifugio. Tuttavia, anche in estate, il laghetto ha una temperatura massima di sette gradi.

Weissmieshütte

La capanna CAS nel Vallese si trova a 2'726 metri di altitudine, di fronte ai quattromila metri più alti della Svizzera. Il punto di partenza è Saas-Grund. Da qui una cabinovia porta gli escursionisti sul monte. Chi scende alla stazione intermedia di Kreuzboden sale alla Weissmieshütte per circa un'ora. In alternativa, la cabinovia porta fino a 3.000 metri fino alla stazione Hochsaas e da lì una breve discesa a piedi porta alla capanna.

Weissmieshütte

Una volta giunti a destinazione, si è ricompensati non solo dalla vista spettacolare, ma anche dalla calorosa accoglienza dei guardiani Roberto e Carla. Durante il giorno, in alta stagione c’è molta gente, ma chi pernotta può godersi la pace e la tranquillità al mattino e alla sera. Qui è consigliabile prenotare in anticipo o venire nei giorni feriali per ottenere una delle camere per famiglie. Per i bambini ci sono numerose attività, oltre a varie possibilità di escursioni. Particolarmente apprezzati sono il grande parco giochi, il parco acquatico e le passeggiate sui pony alla stazione di Kreuzboden. Ma anche intorno alla Weissmiesshütte c'è molto spazio per sfogarsi e una palestra di roccia con tyrolienne. Si possono anche osservare le marmotte o gli stambecchi durante le escursioni e nei dintorni della capanna.

Familie geht auf einen Ausflug

Pernottamento nelle capanne CAS

Gli assicurati CSS approfittano di ribassi nelle capanne CAS.

Preparo il mio zaino e ci metto...

Per il pernottamento nella capanna CAS non devono mancare nello zaino:

  • abbigliamento comodo per la capanna
  • articoli da toilette, asciugamano o salviette detergenti
  • sacco a pelo leggero di cotone, eventualmente fodera per cuscino
  • lampada frontale o da tasca


Ulteriori informazioni:

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

La sua forma fisica – il nostro contributo
Le diamo il nostro sostegno per farla rimanere in buona salute e partecipiamo ai costi dei corsi.
Maggiori informazioni
Un passo che vale la pena compiere
myStep premia la sua attività fisica giorno per giorno.
Attivarsi ora
Allenamento digitale per la schiena
Pratici esercizi nell’app aiutano in caso di tensioni alla schiena.
Iniziare subito