Balbuzie: sintomi, cause e terapie

1392124953 1392124953

Circa 80'000 persone adulte in Svizzera balbettano. Di regola, la balbuzie si verifica nei bambini in età prescolare. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, il disturbo si risolve e i bambini possono parlare nor­mal­men­te. Tuttavia, in determinati casi è raccomandata una terapia.

Cause della balbuzie

La balbuzie non è un problema psichico, bensì un disturbo neurologico della dizione, in cui la predisposizione ereditaria gioca un ruolo importante. Tuttavia, infortuni o eventi traumatici non sono la causa della balbuzie, anche se possono contribuire a innescarla e a mantenerla. Inoltre, la balbuzie non ha alcun rapporto con la provenienza sociale o culturale di una persona colpita, con il suo livello di istruzione o con la sua intelligenza. Lo dimostra il fatto che persone famose come l’ex primo ministro inglese Winston Churchill o l’attore Bruce Willis ne hanno sofferto.

Quante persone ne sono interessate?

Nella maggior parte dei casi, la balbuzie si verifica tra i 2 e i 5 anni, una fase importante dello sviluppo del linguaggio. Interessa circa il 5% dei bambini. Secondo l’associazione federale tedesca Stottern und Selbsthilfe (balbuzie e auto-aiuto - BVSS), i maschi ne sono colpiti due volte di più rispetto alle femmine. Inoltre, le ragazze smettono più spesso di balbettare, portando il rapporto a 5:1.

In circa 3/4 dei bambini colpiti la balbuzie si risolve entro la pubertà. In circa l’1% degli adulti, tuttavia, la balbuzie persiste.

Sintomi di balbuzie

Gli esperti distinguono tra una balbuzie funzionale e una disfluenza (o fluenza interrotta) del linguaggio tipica della balbuzie. La prima è presente in quasi tutti gli esseri umani, in particolare nei bambini in fase di sviluppo del linguaggio. Tipiche in questo caso sono le ripetizioni di parole o sillabe, le pause o le correzioni di frasi.

Sintomi principali di una disfluenza del linguaggio:

  • Ripetizioni di sillabe (ro-ro-rosa), suoni (m-m-m-m-motore), e parole mono-sillabiche (con-con-con l’auto).
  • Allungamento dei suoni (tttuo).
  • I blocchi del linguaggio sono frequenti quasi quanto la ripetizione e l’allungamento delle sillabe e delle lettere. La persona interessata sa esattamente cosa vuole dire, ad esempio quando ordina al ristorante, ma non riesce ad articolare il linguaggio.

I sintomi concomitanti sono più evidenti

Ai sintomi principali si aggiungono in parte anche sintomi concomitanti, che possono essere più evidenti della balbuzie vera e propria. Si tratta di strategie per fermare la balbuzie, come movimenti della testa e delle braccia, l’aumento del tono della voce, il fare smorfie. D’altra parte, sussurrando, sostituendo o riformulando certe parole o inserendo dei riempitivi come «ehm», le persone che soffrono di balbuzie cercano di prevenirla.

1365601948
La salute in un’app

Scoprire l'app Well

Verificare i sintomi, ottenere consigli sui rimedi casalinghi, fissare appuntamenti dal medico, ordinare medicamenti e molto altro.

È proprio necessaria una terapia?

La balbuzie infantili si risolvono in circa la metà dei casi entro pochi giorni. Non tutti i bambini che iniziano a balbettare hanno bisogno di una terapia immediata. Quindi i genitori non dovrebbero temere il peggio quando il loro figlio improvvisamente balbetta. Dovrebbero piuttosto seguire la situazione, in una prima fase.

  • Se a volte la balbuzie cessa per qualche giorno, si giunge alla conclusione che la balbuzie si possa risolvere senza interventi.
  • Tuttavia, se nel giro di qualche mese non si notano cambiamenti o miglioramenti, è sensato un chiarimento da parte di un esperto.
  • Lo stesso se i genitori scoprono che il bambino sta sviluppando delle «strategie di balbuzie», come movimenti della testa e delle braccia mentre parla, o una generale riluttanza ad esprimersi.

Obiettivi di una terapia

Nella terapia (ad esempio la logopedia) si cerca di arrestare questo decorso e, se possibile, di invertirlo. È vero che in circa tre quarti dei bambini colpiti la balbuzie sparisce entro l’inizio della pubertà. In circa l’1% degli adulti, tuttavia, la balbuzie persiste. In questi casi, la terapia siste­matica della balbuzie mira a migliorare il flusso del linguaggio e a controllare la balbuzie in modo che le persone interessate possano comunicare bene.

I coach della salute della CSS possono aiutare

Quando un bambino balbetta, ciò si ripercuote sull’intera famiglia. Vorrebbe sapere come aiutare suo figlio e chi offre sostegno a lei e alla sua famiglia? I coach della salute della CSS la informeranno sulle cause e la consiglieranno personal­mente su possibili terapie e alternative.


Ulteriori informazioni:

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Assistenza medica 24 ore
Giorno e notte consulenza gratuita – in tutto il mondo.
Scoprire il servizio
Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio