Su e giù in bici­cletta nella regione di Basilea

velotour-baselbiet.jpg velotour-baselbiet.jpg

L'Oberbaselbiet è una bellissima regione per un tour in bici­cletta. Ha solo un lato negativo: o si sale o si scende. Chi pre­fer­isce pedalare in pianura non si troverà a suo agio.

Scoprire la Svizzera

La bicicletta e la mountain bike sono sicuramente fra gli sport preferiti della popolazione svizzera. Infatti, garantiscono divertimento a grandi e piccini e l’offerta di meravigliose gite in bicicletta direttamente davanti alla porta di casa è immensa. Basta salire in sella e partire.

Pedalare tra i ciliegi

In estate si tingono di rosso, giallo e nero sugli innumerevoli alberi lungo la pista ciclabile: stiamo parlando delle ciliegie. Che il Canton Basilea Campagna sia la regione delle ciliegie per eccellenza della Svizzera, lo si apprende durante un tour in bicicletta attraverso l’Oberbaselbiet. Punto di partenza è l’Unter-Hauenstein, il passo tra i Cantoni di Soletta e Basilea Campagna, che veniva utilizzato prima che l'auto­stra­da in montagna diventasse un collegamento nord-sud centrale per il traffico automobilistico. Fin dai primi metri, è chiaro che qui non si può pedalare in tutta tranquillità, a meno che non si abbia una bici elettrica, il che è assolutamente consigliabile, dato che il percorso è caratterizzato da un continuo saliscendi.

Tour in bicicletta nella regione di Basilea

  • Lunghezza del percorso: 40 chilometri
  • Dislivello: 1'080 metri
  • Tempo di percorrenza: 3 ore
  • Particolarità: il tour è indicato anche per le e-bike. Solo per un breve tratto poco prima della Berghaus Oberbölchen, ai ciclisti inesperti si consiglia di procedere a piedi per circa 300 metri.
fahrrad-velo-kind-bike-outdoor-frau-gespiegelt-12223492161.jpg
Scopra itinerari per la sua prossima avventura

Giri in bicicletta gra­tui­ti come file GPX

Scaricare ora

Poco traffico, ampi campi

Ciò è compensato, con alcune eccezioni, da strade poco trafficate che attraversano ampi campi, prati e ciliegi; e da piccoli villaggi, spesso graziosi, che si trovano perlopiù in un fondovalle. Solo gli uccelli rapaci, che volano dolcemente nell’aria, garantiscono una varietà acustica. A Diegten ci si sente improvvisamente di nuovo nella civiltà. Qui si attraversa l’autostrada A2, ma ben presto il rumore del traffico lascia il posto a quelli della natura.

Siti storici

Dopo lo storico villaggio di Waldenburg, dove la valle diventa sempre più stretta, si sale in una pendenza eccezionalmente molto piacevole sull’Ober-Hauenstein, un collegamento nord-sud di impor­tanza strategica da generazioni. A Langenbruck (ex stazione termale e comune più alto nel Canton Basilea Campagna), poco dopo il passo, si arriva al bivio per Schönthal. Qui inizia forse la parte più bella del tour. Lungo un ruscello, la strada stretta e poco trafficata conduce a valle. Dopo alcuni chilometri, si incontra sul ciglio della strada il monastero di Schönthal, fondato nel XII secolo (che dispone anche di un grande negozio della fattoria) e dove un tempo trovavano rifugio le devote benedettine.

Ammirare le mura romaniche

In questo luogo ricco di storia è consigliabile fare una breve sosta per ammirare le antiche mura romaniche, ma anche perché poi, dirigendosi verso il Chilch­zimmer­sattel ai piedi del Belchenfluh, arriva il pezzo forte del tour. Arrivati in cima, il più è passato. Un breve tratto di strada sterrata – qui forse i non esperti devono fare qualche passo a piedi – ci porta verso il Challhöchi, il «passo» di confine tra il Canton Basilea Campagna e Soletta. Da qui in poi si può lasciare andare le gambe e far riposare i polpacci eventualmente pesanti fino a tornare al punto di partenza.

Ben assistiti con la CSS

Sciogliere le tensioni
Provi l'app medicalmotion gratuitamente per una settimana.
All'offerta
Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio