Traslocare da casa dei genitori: con questa checklist non c’è problema

1377772404 1377772404

Traslocare nel primo appartamento proprio è un grande passo. L’uscita da casa però comporta anche maggiori responsabilità per i giovani. Cosa occorre, quali costi sorgono e quali assicurazioni sono importanti.

Il mio primo appartamento

Me ne vado! Lasciare la casa dei genitori è un grande avvenimento. Oltre al canone d’affitto vi sono anche altri costi e questioni amministrative come la notifica di trasferimento o l’assicurazione della mobilia domestica. La checklist aiuta affinché nulla vada dimenticato e tutto funzioni.

Checklist trasloco

Dalle pratiche amministrative agli scatoloni: l’ABC per il trasloco è vario, molte cose devono essere pianificate e sistemate prima di potersi ambientare nel proprio primo appartamento. Vale la pena avere una buona lista di controllo e alcuni consigli.

1. I costi

Prima di cercare un appartamento è utile farsi un’idea del proprio budget: quanto denaro avrò a disposizione al mese, quali costi fissi avrò all’incirca e quanto ne rimarrà alla fine?

Pianificazione del budget

Un alloggio in comune o un proprio appartamento? Questi punti rendono subito chiaro quanto può costare il primo appartamento.

Canone d’affitto
I costi netti mensili di un proprio appartamento.
Costi accessori
Importi mensili come spese di riscaldamento o per il custode.
Cauzione affitto
Questa cauzione una tantum serve come garanzia per il proprietario.
Assicurazioni
Perlopiù sono richieste l’assicurazione della mobilia domestica e quella di responsabilità civile privata.
Arredamento e utensili
Stoviglie, mobili, biancheria da bagno e molto altro ancora.
Altro
Premio della cassa malati, costi mezzi pubblici, smartphone e TV, generi alimentari, tempo libero…

2. Le questioni amministrative

Una volta trovato l’appartamento adatto, ci sono molte pratiche da sbrigare. Infatti, Internet dovrebbe funzionare a partire dal giorno dell’ingresso e la posta giungere al nuovo indirizzo.

  • Contratto d'affitto: regola l’affitto e tutti i dettagli. L’Associazione degli inquilini fornisce sostegno per domande di natura giuridica e mette a disposizione documentazione utile.
  • Assicurazioni: Per assicurare le proprie cose o per proteggersi da inconvenienti consigliamo l’assicu­razione della mobilia domestica e l’assicurazione di responsabilità civile privata.
  • Internet / TV / radio: annunciare tempestivamente le connessioni WLAN, TV e radio presso l’offerente desiderato. Il canone annuale Serafe viene addebitato automaticamente tramite fattura.
  • Notificare il trasferimento: notificare personalmente il nuovo domicilio presso il vecchio e il nuovo comune di domicilio.
  • Coordinate bancarie: aprire un conto per i pagamenti come canoni di affitto, premi di cassa malati, fatture delle imposte e tutti gli altri costi correnti.
  • Modifica dell'indirizzo: notificare il nuovo indirizzo presso tutti i partner contrattuali (come cassa malati, offerente Internet, banca e club sportivo) nonché presso la Posta. Un ordine di rispedizione della Posta vale al massimo per un anno.
Abgeschlossenes Fahrrad vor Turnhalle
10% di ribasso per assicurati CSS

Assicurazione della mobilia domestica

Assicuri i suoi beni - a casa e fuori casa.

Ben protetti

3. Arredamento e utensili

Tutto nuovo o piuttosto in stile vintage? Il proprio budget determina quali mobili e attrezzature sono possibili. Magari è necessario procurarsi rapidamente un tavolo da pranzo, delle sedie, una scarpiera o dei vecchi piatti dai parenti – oppure si va in un negozio dell’usato e si risparmiano così i soldi per il primo divano.

Suggerimento: chi si prende tempo non perde nulla: quando ci si trasferisce, all’inizio bastano alcune cose importanti come lampade, letto, tavolo e sedia, oggetti da bagno e cibo. A poco a poco, si può comprare oppure organizzare ciò che manca.

4. Il trasloco

Ci siamo quasi! Chi ha prestato attenzione a tutto questo fin qui dovrà comunque sudare, perché gli scatoloni non si trasportano da soli. Non appena sarà fissata la data per il trasloco, si potranno mobilitare genitori, amici e aiutanti: insieme, si fa più rapidamente e in modo più conveniente.

Vivere bene in un alloggio condiviso

Per molti giovani è normale vivere in un alloggio condiviso. Affinché la convivenza funzioni bene, occorre prestare attenzione ad alcuni punti.

  • Partner contrattuale: nel contratto d’affitto è indicata come parte principale locataria la persona che risponde nei confronti del locatore. Stabilite anche le condizioni tra di voi in un contratto di subaffitto. I cambiamenti di persone vanno sempre comunicati al locatore.
  • Regole e piani: pare noioso, ma è importante quando si vive in un alloggio in comune. Più sono chiari temi come fare la spesa, pulire, lavare i piatti, il riposo notturno e le visite, più il tutto è divertente.
  • Suddividere i costi: chi paga per cosa e quanto? I costi fissi per abbonamenti e apparecchi utilizzati in comune possono essere suddivisi in parti eguali. Il canone di affitto di una camera in un alloggio condiviso può essere calcolato a spanne o con precisione.

Sostegno finanziario dopo il trasloco

Forse l’università si trova in un altro cantone o l’apprendistato si fa nella grande città più vicina. Non solo per loro, ma soprattutto per i minorenni è importante tenere conto che lasciare la casa dei genitori è un grande passo, che deve essere ben ponderato e preparato.

Da 18 anni si può decidere autonomamente

Chi non ha ancora 18 anni e vuole o deve trasferirsi in una nuova casa necessita del consenso dei genitori. Questo passo dovrebbe essere ben pianificato: può essere utile sia l’aiuto dei genitori sia, in caso di conflitti familiari, quello dell’ufficio dei giovani o con l’assistenza sociale del comune di domicilio.

I genitori sono tenuti a sostenere finanziariamente i loro figli fino alla conclusione della prima formazione, al massimo fino al 25° anno di età. Questo però non significa che devono finanziare il loro nuovo appartamento. L’assistenza finanziaria sotto forma di borse di studio o di prestiti per la formazione deve essere richiesta direttamente.

Buono a sapersi

Panoramica dei premi 2023

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?