Acidità di stomaco: Rimedi casa­lin­ghi e aiuto immediato

1317714816 1317714816

Quando gli acidi gastrici rifluiscono nell'esofago, il dolore è piuttosto intenso. Grazie ad alcuni semplici trucchetti, non si arriverà più a questo punto. E qualora l'acidità si verificasse di nuovo, in cucina perlopiù ci sono a disposizione pratici rimedi casalinghi.

Cause dell’acidità di stomaco

L'acidità di stomaco (nota anche come bruciore di stomaco) è causata dagli acidi gastrici che penetrano nell'esofago irritandone la mucosa. Nel linguaggio tecnico, questo fenomeno si chiama reflusso. Questo disturbo è provocato, da un lato, da un eccesso di acidi nello stomaco e, dall'altro, da un ingresso permeabile dello stomaco, che permette agli acidi gastrici di rifluire nell'esofago. Se i disturbi si presentano frequentemente, si parla anche di malattia da reflusso.

Quali sono i rimedi casalinghi che aiutano a combattere l'acidità di stomaco?

Chi soffre occasionalmente di acidità di stomaco o di reflusso può aiutarsi con semplici rimedi casalinghi.

  • Il rimedio più semplice consiste nel bere a piccoli sorsi acqua non gasata e tiepida o anche tisane non zuccherate (ad esempio camomilla) Il liquido diluisce i succhi gastrici e quindi allevia i dolori. La camomilla, in particolare, è un'erba di comprovata efficacia nella regolazione della produzione di acidi nello stomaco. Ha un effetto antinfiammatorio.
  • Il bicarbonato di sodio è considerato un rimedio casalingo efficace contro il bruciore di stomaco perché neutralizza i succhi gastrici. Per questo motivo è anche uno dei principi attivi impiegato nei medicamenti contro il reflusso. Tuttavia, c'è il rischio che le persone poco pratiche ne prendano troppo, alterando così il valore del pH dell'organismo.
  • I fiocchi d'avena o le noci finemente masticate possono assorbire gli acidi gastrici e alleviare l’acidità di stomaco. Anche le banane, il pane integrale e le patate producono lo stesso effetto.
  • Masticare gomme fa aumentare la salivazione. La saliva prodotta è leggermente alcalina ed è quindi in grado di neutralizzare piccole quantità di acidi gastrici in eccesso.

Quanto è efficace il latte?

Per molto tempo il latte, al pari del bicarbonato di sodio, è stato considerato un rimedio casalingo di provata efficacia contro il reflusso. Nel frattempo, però, il latte è diventato oggetto di controversie perché è leggermente acido. Per eliminare la presenza di acidi gastrici nell'esofago è sicuramente meglio bere acqua o tisane.

Evitare l'acidità di sto­ma­co nella vita di tutti i giorni

Chi ha uno stomaco facilmente irritabile e soffre spesso di acidità di stomaco, nell'arco della giornata dovrebbe consumare tanti piccoli pasti. Una passeggiata dopo i pasti stimola la digestione e riduce il rigurgito acido. L'ideale sarebbe far passare un paio d'ore tra la cena e l'ora di andare a letto, in modo che lo stomaco abbia il tempo di digerire. Le persone che soffrono di acidità di stomaco dovrebbero astenersi dal fare un sonnellino subito dopo aver mangiato: la posizione distesa aumenta i sintomi.

Alleviare i disagi notturni

L'acidità di stomaco è particolarmente fastidiosa di notte, perché impedisce di addormentarsi e viene percepita in modo ancor più doloroso rispetto a quando la si avverte durante il giorno. Chi è a letto e non riesce a dormire a causa del reflusso, dovrebbe mettere qualche cuscino in più sotto la testa o sollevare la rete a doghe. In questo modo, è più probabile che gli acidi gastrici rimangano nello stomaco.

L'alimentazione più cor­ret­ta in caso di reflusso

Un' alimentazione sana con molte verdure, pochi grassi ed erbe fresche aiuta a contrastare i sintomi del reflusso. I cibi particolarmente dolci, grassi e piccanti sono considerati fattori scatenanti della sgradevole sensazione di bruciore nell'esofago. Anche l'anidride carbonica, l'alcol, la caffeina e la nicotina sono considerati controproducenti.

Ecco gli alimenti da evitare

Se i sintomi del reflusso sono frequenti, alcuni alimenti andrebbero evitati. Tra questi vi sono:

  • Menta piperita: la pianta medicinale rilassa i muscoli tra l'esofago e lo stomaco, cosa che può aumentare l'acidità di stomaco.
  • Agrumi e frutti di bosco: poiché contengono molti acidi, le arance, i limoni e i pompelmi non sono indicati. Mele, banane e uva sono meglio.
  • Bevande gassate o alcoliche: queste bevande aprono lo sfintere tra lo stomaco e l'esofago.

Alimentazione basica contro l'acidità di stomaco

Gli alimenti ricchi di amido, come il pane integrale o le patate, sono in grado di assorbire gli acidi gastrici contribuendo così a ridurre l’acidità di stomaco. Per contro, gli alimenti acidi aumentano il dolore. Per consentire un corretto equilibrio acido-base, si dovrebbe evitare di consumare soprattutto la carne, la pasta e i cibi pronti.


Fonti:

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Seconda opinione medica
Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo