Attivare la digestione: ecco come fare

Attivare la digestione: yoga flow di dieci minuti Attivare la digestione: yoga flow di dieci minuti

Fare del bene alla propria digestione con il movimento? Non è stregoneria: già uno yoga flow di 10 minuti attiva la digestione.

L’intestino necessita di movimento

L'intestino, il nostro organo della digestione, è in continuo movimento. Tramite onde peristaltiche trasporta il bolo alimentare attraverso l’intestino. Se ci muoviamo, l’attività intestinale viene ulteriormente stimolata. A questo scopo non è necessario fare un allenamento intenso. Al contrario: se subito dopo un pasto l'attività fisica è eccessiva, il corpo necessita di tutte le sue risorse per il movimento stesso, fermando così la digestione.

Massaggio per l’intestino

Ecco perché è così comune fare una passeggiata dopo aver mangiato: questo movimento leggero massaggia l’intest­ino e aiuta la digestione, ma allo stesso tempo non richiede troppa energia. Lo yoga ha lo stesso effetto. La com­bi­na­zione di movimento e rilassamento agisce sull’intestino come un massaggio.

Lo yoga flow attiva la digestione

Se non si ama camminare o se il tempo non è favorevole, si possono attivare gli organi della digestione con questo yoga flow di 10 minuti e allo stesso tempo rafforzare anche il corpo.

10 minuti di yoga flow per la digestione

Claudia Schilter, istruttrice di corsi fitness di gruppo e insegnante diplomata di yoga, mostra lo yoga flow per la digestione (in francese).

Miglior momento per l’allenamento

Subito dopo essersi alzati lo yoga combinato con un bicchiere di acqua calda attiva la digestione e risveglia l’intero corpo. Ma anche sul mezzo­gior­no o la sera – prima o dopo il pasto – sono buoni momenti per svolgere uno yoga flow. Conviene prendersi il tempo seguendo le proprie preferenze individuali.

Perché lo yoga favorisce la digestione?

Con lo yoga e altri movimenti dolci, la respirazione diventa automaticamente più profonda. I muscoli del pavimento pelvico, del diaframma e quelli addominali si contraggono e si rilassano provocando una leggera pressione sugli organi della digestione. Ciò supporta lo stomaco e l’intestino nel loro movimento peristaltico e irrora l’intera zona addominale.

Rilassamento

Il nervo vago collega l’intestino e il cervello e ha un influsso sul rilassamento, sulla digestione e sul livello di stress.

Anche il rilassamento ricopre un ruolo importante nella digestione. L’intestino e il cervello sono collegati tramite il nervo vago. Quando siamo sotto stress, il nervo vago rallenta la digestione. E viceversa: se il nostro intestino non sta bene, il corpo è stressato.

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Sciogliere le tensioni
Provi l'app medicalmotion gratuitamente per una settimana.
All'offerta
Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio