Zwei Mannen im CSS Health Lap

CSS Health Lab – per la terapia digitale

Nel CSS Health Lab svolgiamo ri­cerche sulle nuove tecnologie digita­li nel settore sanitario, insieme al Politecnico federale di Zurigo e all’Università di San Gallo. Svi­luppiamo soluzioni innovative che permettono alle persone di convi­vere meglio con le malattie croniche.

Collaborazione con il Politecnico federale (ETH) di Zurigo e l’università di San Gallo

Il CSS Health Lab è un laboratorio di ricerca presso il Center for Digital Health Interventions, una cooperazione del Politecnico federale di Zurigo e dell’Università di San Gallo sul tema «Digital Health». Dottorandi negli ambiti della psicologia e dell’informatica effettuano ricerche nelle applicazioni digitali legate alla salute, assieme a pazienti, fornitori di prestazioni e organizzazioni di pazienti.

Dai biomarcatori digitali al chatbot

Le applicazioni digitali per la salute, come quelle per lo smartphone, sono pensate per il comportamento relativo alla salute delle persone. Aiutano i pazienti a gestire meglio il loro rapporto quotidiano con una malattia e a riconoscere in anticipo eventi critici per la loro salute.

Attualmente, il Center for Digital Health Interventions sta compiendo ricerche sulle seguenti terapie digitali:

BPCO

La malattia polmonare BPCO è una delle principali cause di decessi in tutto il mondo. Il CSS Health Lab sviluppa biomarcatori digitali che sono in grado di prevedere improvvisi peggioramenti della salute. I biomarcatori sono indicatori ben misurabili che indicano uno stato di malattia.

In uno studio pilota con persone malate di BPCO, lo stato della malattia, la tosse e le caratteristiche della voce vengono registrati mediante smartphone. L’obiettivo dello studio è valutare le condizioni tecniche e l’attitudine della tosse e della voce come potenziali biomarcatori della BPCO. Il progetto si basa sui risultati di ricerche già effettuate sul tema dell’asma.

Breeze

L’app «Breeze» permette un allenamento della respirazione basato su smartphone con un approccio ludico. L’applicazione riconosce automaticamente le diverse fasi della respirazione e se queste avvengono correttamente.

Una prima versione è in fase di sviluppo e un prototipo dell'app è già stato implementato. Sono attualmente in fase di pianificazione diversi studi per raccogliere i dati e migliorare il riconoscimento della respirazione. In parallelo si sviluppa un concetto di gamification. L’impiego di elementi tipici mutuati dai giochi intende aumentare la motivazione nonché il successo della terapia.

Potenziali applicazioni dell’app sono nell’ambito delle malattie croniche, ma anche in quello preventivo, come per esempio nella riduzione dello stress.

Salute mentale

Il CSS Health Lab si occupa dello sviluppo di biomarcatori digitali per le persone che soffrono di dperessione. I biomarcatori sono indicatori ben misurabili che indicano uno stato di malattia. Si esamina la possibilità di riconoscere il grado di depressione dalla voce e dalla respirazione. In quest'ottica, un relativo marcatore digitale dovrebbe aiutare nell’adeguare alla persona il trattamento e la prevenzione, in modo dinamico e nel tempo.

La fase successiva dovrebbe consistere nell’esaminare il potenziale di un biomarcatore digitale basato sulla voce e sulla respirazione in uno studio congiunto con l’app Breeze.

Aderenza delle applicazioni digitali della salute

Per aderenza si intende il rispetto degli obiettivi terapeutici stabiliti in comune nel processo di trattamento. La mancanza di aderenza è un grosso problema delle applicazioni digitali per la salute, dato che molte applicazioni sono utilizzate in media solo per pochi giorni.

L’obiettivo è comprendere la mancanza di aderenza e sviluppare soluzioni per migliorare la situazione. Attualmente, la letteratura scientifica è in fase di analisi sistematica nell’ambito di un lavoro che fornisca una panoramica. Parallelamente si esaminerà il decorso dell’assenza di aderenza sulla base di dati reali provenienti da vari partner del progetto.

Mobile Coach

Il Center for Digital Health Interventions sviluppa una piattaforma open source per la progettazione e l’implementazione di applicazioni sanitarie digitali basate su chatbot. La piattaforma offre diversi moduli che permettono una rapida implementazione di applicazioni web, di app per smartphone o di applicazioni basate su SMS per modificare il comportamento relativo alla salute.

DyMand – Dyadic management del diabete di tipo II

La gestione di malattie croniche complesse, come ad esempio il diabete, non di rado è compito non solo della persona malata, in quanto di norma interessa anche chi le è vicino.

DyMand è un progetto in collaborazione con l’Università di Zurigo, volto a valutare in che modo le coppie nelle quali una persona soffre di diabete di tipo II gestiscano insieme la malattia.

Headwind

L’ipoglicemia è una delle principali complicazioni acute del diabete e può portare a problemi cognitivi e motori.

Headwind è un progetto congiunto con l’Inselspital di Berna e il Bosch-IoT-Lab, volto a valutare se possa essere rilevato tempestivamente l'insorgere di uno stato ipoglicemico durante la guida. A tal fine si misurano i dati motori del veicolo e i parametri fisiologici.

Elena+

L’app Elena+ aiuta a inquadrare in modo corretto le informazioni relative al Covid-19 e, nonostante le limitazioni, a integrare nella quotidianità routine che migliorino la salute.

Elena+ è un progetto congiunto di diversi gruppi di ricerca internazionali, sotto la direzione e il coordinamento del Center for Digital Health Interventions.

Transfer riuscito sul mercato

Una volta conclusi i progetti di ricerca nel CSS Health Lab, cerchiamo di trasferire sul mercato i risultati del lavoro svolto. Il nostro obiettivo è offrire un valore aggiunto alle nostre clienti e ai nostri clienti con nuove applicazioni. In questi due progetti ci siamo riusciti:

Resmonics

Sulla base delle loro ricerche nel CSS Health Lab, Peter Tinschert e Iris Shih hanno fondato la start-up Resmonics. La tecnologia Resmonics trasforma gli smartphone in commercio in un sensore medico che consente ai pazienti con malattie delle vie respiratorie di monitorare la loro limitazione in modo semplice e privo di complicazioni e di riconoscere i peggioramenti. La CSS sostiene Resmonics nello sviluppo ulteriore della sua tecnologia.

Coach digitale per la fisioterapia

La CSS sviluppa un’offerta digitale che aiuta i pazienti di fisioterapia a guarire più rapidamente. Un primo prototipo per il coach digitale per la fisioterapia è nato nel CSS Health Lab ed è stato testato con successo in molti studi.