Sintomi tipici di un ictus

1169563774 1169563774

L’ictus è causato dalla chiusura di un’arteria cerebrale che interrompe il passaggio del sangue – un caso di emergenza potenzialmente fatale in cui ogni secondo è prezioso. Pertanto, è importante riconoscere i sintomi e intervenire al più presto.

Ictus con conseguenze

L’ictus – anche colpo apoplettico o infarto cerebrale – può cambiare la vita di una persona in pochi secondi e per sempre. Stando ai dati della Fondazione Svizzera di Cardiologia, a livello nazionale le persone colpite da ictus sono ogni anno 16'000. La causa più frequente dell’ictus è una breve interruzione del flusso sanguigno causata da un coagulo che, a sua volta, va a ostruire un’arteria cerebrale: in mancanza di ossigeno e sostanze nutritive, le cellule cerebrali colpite muoiono entro poco tempo.

Segni premonitori di un ictus

I sintomi di un ictus variano di molto. Di fronte ai seguenti segni premonitori non esiti a chiamare subito il numero d’emergenza 144:

  • Improvvisi disturbi alla vista, ad esempio immagini raddoppiate o anche una cecità transitoria (spesso solo da un occhio).
  • Disturbi del linguaggio, ad esempio una pronuncia poco chiara o anche la perdita del linguaggio. Sintomi tipici sono altresì la ripetizione di singole parole e sillabe (disturbi nell’articolazione della parola), lunghe pause o sequenze di parole senza senso.
  • Disturbi della comprensione: difficoltà o incapacità a eseguire le istruzioni.
  • Intorpidimento unilaterale (formicolio) o anche fenomeni di paralisi che colpiscono per lo più braccia e/o gambe e viso (un lato della bocca cadente).
  • Improvvise vertigini acute, molte volte accompagnate da instabilità deambulatoria o addirittura da incapacità di camminare.
  • Forte mal di testa fulmineo con dolori in aumento che possono intensificarsi e diventare insoppor­tabili. Sono i dolori tipici di un’emor­ragia cerebrale, ossia la seconda causa più frequente dell’ictus.

Prendere sul serio i segni premonitori di un ictus

I sintomi possono insorgere singolarmente o in combinazione: dipende dalla parte del cervello in cui è localizzato il disturbo della circolazione sanguigna e dalla sua entità. Non importa se i succitati sintomi sono solo di breve durata, vanno comunque presi sul serio perché potrebbero essere dei segni premonitori di un ictus.

Sintomi di un ictus nelle donne

Il FAST test consente di individuare i segni più evidenti di un ictus. (in francese)

Saper cogliere i sintomi meno evidenti

Diversi studi mostrano che, oltre ai sintomi già descritti, nelle donne possono insorgere altri segni dell’ictus, meno evidenti e non necessariamente riconducibili alla patologia. Tra questi rientrano dolori al petto o alle articolazioni, nausea, respiro affannoso, incontinenza urinaria, stato confusionale nonché difficoltà a deglutire e singhiozzo. Tali sintomi, piuttosto atipici, possono ritardare la diagnosi dell’ictus e quindi anche l’intervento mirato. Ecco perché occorre prestarvi grande attenzione.

Cosa fare in attesa dell’ambulanza?

  1. Posizionare la persona interessata con il busto leggermente rialzato e accertarsi che non abbia freddo.
  2. Farle aria e slacciare gli indumenti troppo stretti.
  3. Mostrarsi calmi e rassicuranti.

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Seconda opinione medica
Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo